Accessibility icon
12.05.2017

Nicolò Giraldi ospite alla Comunità degli Italiani «Pino Budicin»

L´ISTRIA A PIEDI SULLE ORME DI CHARLES YRIARTE

Alla Comunità degli Italiani «Pino Budicin» di Rovigno è stato presentato mercoledì, 10 maggio, il viaggio a piedi per l´Istria di Nicolò Giraldi, scrittore e giornalista italiano.
Giraldi, partito all´inizio del mese da Muggia, sta ripercorrendo in questi giorni una parte del percorso che,  verso il 1870, aveva compiuto Charles Yriarte, autore del diario di viaggio «Les bords de l´Adriatique et le Monténégro: Venise, l´Istrie, le Quarnero, la Dalmatie, le Monténégro et la rive Italienne», edito a Parigi nel  1878.
Al pubblico in sala, Giraldi ha raccontato aneddoti, esperienze, incontri e impressioni dell´Istria odierna, paragonata all´istria dell´Ottocentoe alle memorie di Yriarte.
Prima di arrivare a Rovigno, Giraldi ha attraversato a piedi varie località della parte settentrionale dell´Istria, continuando per Visinada, Antignana, Parenzo e Rovigno. Nei prossimi giorni sarà a Dignano, Gallesano, Peroi, Pola, Arsia, Lussino, Cherso e Ilovik. Il suo viaggio terminerà il 28 maggio all´isola di Unije. Il confronto tra l´Istria di allora e l´Istria di oggi verrà poi descritto da Giraldi in un libro.
A presentare il ‘viandante´ è stato Paolo Paliaga, responsabile della Sezione giovani della CI di Rovigno. Giraldi aveva già compiuto in precedenza viaggi  da Londra a Trieste, sulle orme del conflitto mondiale della Grande guerra  e tra le Alpi Carniche e l´Istria, seguendo il tragitto migratorio dei carnici verso l´Adriatico.