Accessibility icon
20.07.2021

Parte la 17° edizione del BaRoMus

Questa sera, con l’esibizione in concerto del trio Karamazov – Bošnjak – Milošev viene inaugurata la 17° edizione del BaRoMus, uno dei progetti più riconoscibili della scena musicale classica locale, che da due decenni arricchisce la vita concertistica di Rovigno.

Il succitato Trio che aprirà la serata del festival è composto da Edin Karamazov (chitarra), Dani Bošnjak (flauto) e Aleksandar Milošev (viola), ed eseguirà un ricco programma che comprende composizioni di J. S. Bach, W. A. Mozart, B. Papandopulo e L. Brower.

Il festival, che quest’anno si terrà all’insegna del motto “A tre”, proseguirà il 27 luglio, quando si esibirà uno dei gruppi di chitarre più energici della scena musicale classica di oggi, il Trio Elogio. Questo trio, che viene presentato per la prima volta al pubblico di Rovigno, è composto dai chitarristi Petrit Çeku, Pedro Ribeiro Rodrigues e Tomislav Vukšić. Il loro programma comprende opere di L. van Beethoven, S. Rachmaninoff e F. Schubert, arrangiate per il trio di chitarre, nonché opere del compositore croato contemporaneo Nikša Njirić.

Il programma concertale proseguirà il 7 agosto con l’esibizione del Trio di fiati di Zagabria, vincitori di prestigiosi premi come il “Vatroslav Lisinski” e il premio “Milka Trnina”, inoltre i loro numerosi album si sono meritati la nomination al premio “Porin” nella categoria per la miglior esecuzione di una composizione di compositori croati.

Il trio composto da Dario Golčić (oboe), Bruno Philipp (clarinetto) e Žarko Peršić (fagotto) si esibirà con un’esecuzione strumentale di composizioni selezionate dal repertorio operistico di W. A. ​​​​Mozart, G. Donizetti, G. Verdi e G. Puccini.

L’interessante programma del BaRoMus si concluderà quest’anno con il “Sudar Percussion Trio” che si presenterà al pubblico il 12 agosto sotto la direzione artistica del percussionista Goran Gorše, che sarà affiancato sul palco da Franko Štrbac (vibrafono) e Luka Ivir (marimba).

La loro performance intitolata “Triple win” include l’esecuzione di alcuni brani scelti delle opere di I. Trevin, A. Piazzolla, T. Encha, I. Kuljerić – Bilić, N. J. Živković e C. Coree.

Tutti i concerti si terranno sul già tradizionale palcoscenico del festival, nella chiesa rovignese di S. Francesco, a partire dalle ore 21:00.

Il Festival BaRoMus di quest’anno si svolge grazie al sostegno del Ministero della cultura e dei media della Repubblica di Croazia, della Regione Istriana, della Città di Rovinj-Rovigno e dell’Ente per il Turismo della Città di Rovinj-Rovigno.