23.05.2019

11ª edizione del Rovinj Spring Jazz

Con l’esibizione del quartetto del pluripremiato musicista jazz polacco Piotr Wyleżeoł è iniziata, mercoledì sera, nel Centro multimediale, l’11ª edizione del  Rovinj Spring Jazz festival che vedrà tre serate all’insegna della buona musica, accompagnata dalla mostra di architettura moderna della regione polacca Małopolska.

Grazie all’iniziativa avviata lo scorso anno, i musicisti polacchi hanno avuto l’occasione di presentarsi per la prima volta al pubblico rovignese. Il quartetto era composto da: Piotr Wyleżeoł alle tastiere, Andy Middleton al sassofono, Sławek Kurkiewicz al basso e David Hodek alle percussioni.

Oltre che attraverso la musica, il pubblico ha potuto conoscere frammenti della Polonia anche attraverso la mostra architettonica della regione Małopolska, jednom od europskih regija s kojom je Istarska županijacon la Quale, nel 2013, la Regione Istriana aveva firmato un accordo di collaborazione. La mostra rimarrà aperta fino al 29 maggio.

Il prossimo concerto del festival vedrà sul palcoscenico la Timo Lassy band (23 maggio) con inizio alle 21.

Venerdì (24 maggio), la manifestazione chiuderà con i migliori standard jazz interpretati dalla diva croata Radojka Šverko con il suo triom, sempre alle 21.

I biglietti d’ingresso si possono acquistare all’entrata del Centro multimediale per 50 kune.

Il Festival gode del patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Istriana, della Città di Rovigno0 e dell’Ente turistico locale.

Foto