Accessibility icon
11.03.2021

L’appello del Comando della PC di Rovigno al rispetto più rigoroso delle misure epidemiologiche

Negli ultimi giorni abbiamo assistito a un netto peggioramento del numero di nuovi contagi del virus Covid-19, principalmente a livello nazionale, ma anche a livello regionale.

Pertanto, il Comando della protezione civile della Città di Rovinj-Rovigno ha deciso di rivolgere un appello ai cittadini e a tutte le persone giuridiche affinché prestino maggiore attenzione al rispetto delle misure epidemiologiche al fine di evitare un ulteriore aumento dei casi di contagio.

«Era da molto tempo che non avevamo un numero a due cifre di nuovi casi in Istria, che stiamo attualmente registrando, mentre le regioni vicine con la comparsa dei nuovi ceppi di virus stanno già registrando numeri a tre cifre di nuovi casi. Una situazione del genere richiede una maggior prudenza, soprattutto se consideriamo il peggioramento che sta registrando in questi giorni l’Italia. Pertanto, dobbiamo fermare questo aumento di casi sin dall’inizio quando è più facile controllare la diffusione del virus», hanno affermato il sindaco Marko Paliaga e il comandante del Comando della protezione civile locale Evilijano Gašpić.

«L’obiettivo è principalmente quello di ridurre il numero di nuovi contagi nella nostra città, ma anche quello di preservare la situazione favorevole in modo che i nostri ristoratori e imprenditori possano continuare a lavorare».

Pertanto, si pregano tutti i cittadini di continuare ad evitare assembramenti di grandi dimensioni e di rispettare le distanze fisiche, mentre si pregano i ristoratori di attenersi alle misure prescritte dall’Istituto croato per la salute pubblica e di rispettare la distanza di 3 metri tra i tavoli.

Il Comando si appella anche all’attività delle scuole secondo il modello che attualmente possono fornire con il consenso dei fondatori.