Accessibility icon
25.06.2021

Rovinj-Rovigno registra un tasso di vaccinazione eccezionalmente alto

Mentre in gran parte delle altre località della Croazia si è registrato un calo nelle adesioni dei cittadini alla vaccinazione, la situazione sul territorio della Città di Rovinj-Rovigno è più che soddisfacente. Secondo i dati della Sezione di Rovinj-Rovigno delle Case della salute istriane dall’11 febbraio 2021 al 24 giugno 2021 sono stati vaccinati complessivamente 11.414 cittadini, di cui 2.056 presso il centro vaccinale della Casa della salute e 9.358 presso il centro vaccinale allestito nella palestra Valbruna.

Dalla responsabile della Sezione, dr. Corinna Pellizzer Lanča, apprendiamo anche che 6.853 persone hanno ricevuto la prima dose, mentre un totale di 4.561 persone sono state vaccinate con entrambe le dosi.

Il sindaco Marko Paliaga ha espresso grande soddisfazione per la partecipazione dei suoi concittadini per quanto riguarda l’adesione e la vaccinazione contro il virus Covid-19. “I rovignesi e le rovignesi hanno dimostrato ancora una volta un grande grado di responsabilità e preoccupazione per la tutela della loro salute e di quella degli altri. Questo è anche uno dei motivi principali per cui l’Istria registra una situazione epidemiologica di gran lunga migliore rispetto al resto della Croazia. La vaccinazione è attualmente l’unica via d’uscita da questa situazione e l’unico modo che abbiamo per fermare la diffusione del virus. Vorrei solo ricordarvi che in alcuni paesi che hanno raggiunto un alto tasso di vaccinazione, sono state revocate quasi tutte le restrizioni, compreso l’obbligo di indossare le mascherine. Pertanto, spero che presto raggiungeremo l’immunità di gruppo, che ci consentirà di abrogare tutte o la maggior parte delle misure attualmente ancora in vigore”, ha affermato Paliaga.

Il Sindaco ha inoltre colto l’occasione per ringraziare tutti gli operatori sanitari, i volontari e tutti coloro che hanno partecipato all’organizzazione delle vaccinazioni presso i centri vaccinali di Rovinj-Rovigno per l’ottimo lavoro svolto e per il grande impegno profuso nell’evitare la formazione di code ed attese nei centri vaccinali.

Nel frattempo, l’Istituto per la sanità pubblica della Regione Istriana ha pubblicato un nuovo invito pubblico per tutti i cittadini che desiderano essere vaccinati anche senza preavviso che avrà luogo martedì 29 giugno, dalle ore 8:30 alle ore 10:00 per il vaccino Pfizer e dalle ore 10:00 alle 11:00 per il vaccino Johnson & Johnson.

“Invito tutti i cittadini che non sono ancora stati vaccinati, e che non hanno impedimenti per motivi di salute o altro, di aderire agli inviti alla vaccinazione senza preavviso organizzati dall’Istituto di sanità pubblica della Regione Istriana affinché possano tornare alla vita che conducevano prima di questa epidemia e possano riprendere tutte le consuete attività che attualmente non è ancora del tutto possibile mantenere”, ha affermato il sindaco di Rovinj-Rovigno.