Accessibility icon
29.01.2021

Presentato il dolce souvenir rovignese della Scuola di formazione professionale

Nello spazio del ristorante della Scuola di formazione professionale “Eugen Kumičić” di Rovigno, oggi è stato presentato il progetto „Addolciamo la stampa in 3D“, nato dalla collaborazione tra gli alunni delle classi 3c e 3d e l’Associazione “Faro 11”.

Si tratta di un souvenir dolce, ovvero i biscotti con la sagoma di San Massimiliano di Ravenna, risultato della fusione tra la tecnologia moderna, il patrimonio culturale e l’arte culinaria.

Il progetto è nato come risposta alla mancanza di souvenir rovignesi autoctoni. Infatti, ricordano le coordinatrici del progetto, Tanja Ranić Rovis e Ivana Čehić Rabljenović della “Faro 11”, che la maggior parte dei souvenir venduti d’estate a Rovigno vengono prodotti in Cina, Tailandia, Bali e non sono legati in alcun modo all’identità della nostra città.

Dall’Associazione hanno deciso di mettere in primo piano l’immagine di un Santo che, a differenza di Sant’Eufemia o San Giorgio, è meno conosciuto all’ampio pubblico, anche se proviene da Vestre, dove tra l’altro una via porta il suo nome.

Gli alunni hanno creato una formina per i biscotti, ispirata al mosaico del VI secolo che raffigura San Massimiliano mentre celebra la processione con l’imperatore Giustiniano.

Il progetto è stato realizzato grazie al suppoorto della Città di Rovinj-Rovigno e della Regione Istriana.

Foto