Accessibility icon
02.02.2019

La Notte dei Musei

In occasione della Notte dei Musei che si celebra in tutto il Paese, il Museo della Città di Rovigno ha organizzato un interessante e attraente programma per i concittadini e gli ospiti della città.

I visitatori hanno avuto l’occasione di visitare la mostra “Impressioni impresse” sulle origini della stampa in Istria e sulla tipografia della famiglia Coana, accompagnati dalla curatrice dell’allestimento, Tajana Ujčić.

L’edizione di quest’anno della Notte dei Musei a Rovigno ha visto un centinaio di visitatori. Nel corso della serata si sono tenute due conferenze: la prima percorreva i programmi espositivi del Museo dal 2005 a oggi, visto attraverso il pubblico e in grado di riflettere i mutamenti avvenuti col passare del tempo.

L’altra conferenza, intitolata “L’innovazione e il futuro digitale” era incentrata sulle tecnologie moderne implementate nell’ambito delle ricerche archeologiche. In quest’ultima, l’archeologo Damir Matošević ha presentato la sua base dei dati, i metodi con i quali i reperti vengono analizzati e come vengono documentati e conservati.

Foto