Accessibility icon
29.04.2020

Misure del Comando della protezione civile della Regione Istriana per la prevenzione della Legionellosi

Considerando che una parte degli impianti non è stata operativa per un lungo periodo di tempo, il Comando della protezione civile della Regione Istriana avverte dell’esistenza di un potenziale rischio di Legionellosi nei sistemi idrici di tali impianti. Ciò si riferisce in particolar modo alle istituzioni pubbliche quali scuole, asili, settori ospedalieri che non sono stati in funzione, impianti sportivi e ricreativi, impianti turistici ed altri. Il ristagno idrico nei sistemi di approvvigionamento idrico crea le condizioni ideali per lo sviluppo del batterio della Legionella e con ciò il rischio per l’insorgenza della Legionellosi.

Pertanto, la Comando della protezione civile della Regione Istriana propone l’attuazione di procedure preventive per combattere la Legionellosi negli impianti che non sono stati temporaneamente utilizzati; tali procedure includono il lasciar scorrere l’acqua in tutti gli scarichi sia per quanto riguarda l’acqua calda che fredda per almeno 20 minuti (rubinetti, docce, sciacquoni e simili). È necessario eseguire tale misura una sola volta, prima di rimettere in funzione l’impianto, se esso è stato fuori servizio per lungo tempo, il tutto al fine di prevenire il ristagno d’acqua nelle tubature, riducendo così il rischio di Legionellosi.

Documenti