Accessibility icon
18.02.2021

Il sindaco ha ricevuto la scalatrice Vesna Dapinguente

Oggi, presso la sala municipale il sindaco Marko Paliaga ha ricevuto la scalatrice e maratoneta rovignese Vesna Dapinguente in occasione del suo ultimo, ma non finale, successo, ovvero la conquista della vetta del Chimborazo in Ecuador.

Si tratta di un vulcano alto 6.268 metri, dichiarato anche la vetta più alta del mondo in termini di distanza dal centro della Terra. Inoltre, nel mese di settembre 2020, ha spiegato la bandiera istriana e quella rovignese sulla vetta più alta della Turchia, il vulcano inattivo Ararat (5.137 m).

«Devo ammettere che vedere la bandiera rovignese sventolare con orgoglio sulla vetta più alta della Turchia mi ha davvero toccato il cuore. Sono sicuro che anche Lei sarà stata colma di felicità nel rappresentare la sua Città e i suoi concittadini in un’impresa così impegnativa», ha affermato il sindaco Marko Paliaga, che in tale occasione si è congratulato con la nostra concittadina per questo, nonché per una serie di precedenti successi ottenuti negli sport dilettantistici, tra cui ben cinque partecipazioni alla maratona di New York.

In segno di omaggio, ma anche di gratitudine per la promozione della nostra città e dei suoi valori in tutto il mondo, il sindaco ha regalato a Vesna Dapinguente la bandiera della Città di Rovinj-Rovigno nella speranza che anche questa sventolerà presto su un’altra vetta mondiale. Al ricevimento era presente anche il segretario della Comunità sportiva Roberto Krevatin.