Accessibility icon
31.03.2020

La Città di Rovinj-Rovigno ha introdotto le misure di sostegno all’imprenditoria

La Città di Rovinj-Rovigno ha varato con una seduta straordinaria del Consiglio municipale una serie di misure mirate al sostegno dell’imprenditoria. Con queste si intende dare una forma di supporto all’economia locale con lo scopo di sollecitare il mantenimento dei posti di lavoro nei settori colpiti dalle misure restrittive contro l’epidemia.  Con le misure introdotte la Città vuole venire  incontro, nei limiti delle proprie possibilità, al settore privato locale, soprattutto a chi svolge attività artigianali o agricole, nonché ai piccoli e ai giovani imprenditori.

 

Le misure previste per il mese di marzo includono:

  1. Il rinvio del pagamento delle fatture dell’imposta comunalefino al 30 giugno del 2020
  2. Il pagamento a rate a interessi zero del Contributo comunale fino a un massimo di 6 mesi
  3. L’esonero da pagamento delle tasse di utilizzo delle superfici pubbliche
  4. La riduzione dell’affitto mensile nella misura del 50% per i vani d’affari di proprietà della Città

Oltre a ciò, gli affittuari possono effettuare il pagamento a rate dell’importo ridotto. In questo senso, la Città ha lanciato un appello anche ai proprietari privati a seguire lo stesso principio.

 

  1. L’esonero da pagamento dell’imposta sui consumi
  2. Il rinvio del pagamento delle spese di gestione delle acquefino al 30 giugno 2020.
  3. Il rinvio del pagamento della tassa sui monumenti
  4. Il rinvio del pagamento delle concessioni sui beni marittimi mediante il Settore amministrativo per la gestione del patrimonio