Accessibility icon
07.05.2019

«Fuoco fuochino, non accenderlo, sei piccolino»

Per il sesto anno consecutivo, il campo di calcio “Valbruna” ha ospitato martedì, 7 maggio, la Mini olimpiade dei Vigili del fuoco,  l’unica manifestazione nel suo genere nella Regione istriana, pensata per i bambini d’età prescolare.

L’evento, di carattere educativo, è organizzato dall’Unità dei Vigili del fuoco rovignese, assieme agli asili di Rovigno, Canfanaro, Gimino e Valle, tra cui il “Neven” e l’asilo italiano “Naridola” di Rovigno, con le periferiche di Valle e Canfanaro e l’asilo  „Rapčići“ di Gimino.

Quest’anno, hanno partecipato 21 squadre che sono confrontate in undici poligoni con disinvoltura e agilità, tutti contenenti elementi antincendio.

La manifestazione ha riunito 200 bambini d’età prescolare, i quali sono stati assistiti da una quarantina di Vigili del fuoco dell’Unità rovignese e dei Corpi volontari di Villa di ovigno, Valle e Canfanaro.

Le squadre sono state premiate con medaglie, targhe, magliette e tantissime altre sorprese. Anche quest’anno, la manifestazione si è tenuta con il motto “Fuoco fuochino, non accenderlo, sei piccolino”.