Accessibility icon
03.04.2020

Richiesta la libertà di circolazione per l’ex Comune di Rovigno

Considerando che il sistema di rilascio dei lasciapassare elettronici a livello nazionale è oberato e presenta conseguenti difficoltà per gli utenti, il sindaco Marko Paliaga e il capo del Comando per la protezione civile della Città di Rovinj-Rovigno, Evilijano Gašpić, hanno deciso di sostenere l’iniziativa della Città di Pula-Pola, che ha richiesto dal Comando per la protezione civile l’introduzione della libertà di circolazione sul territorio dell’ex Comune.

Lo stesso esempio andrebbe applicato anche alla Città di Rovinj-Rovigno e ai Comuni di Bale-Valle, Canfanaro e Gimino sono collegate da migrazioni quotidiane della popolazione, come per motivi di lavoro, così anche per prendersi cura dei familiari e altri motivi validi per i quali, l’introduzione della libertà di circolazione per questo territorio diminuirebbe il numero di richieste per i lasciapassare.

Dal Comando per la protezione civile della Città di Rovinj-Rovigno, hanno richiesto dal Comando nazionale di prolungare il termine per  la sostituzione dei lasciapassare con quelli ottenuti mediante il sistema e-Propusnice, appunto a causa delle difficoltà per effettuare la richiesta e rilasciare il documento.