Accessibility icon
15.07.2021

A Rovinj-Rovigno inizia la costruzione degli appartamenti POS (programma di edilizia agevolata)

Oggi, presso l’amministrazione cittadina di Rovigno si è tenuta la stipulazione del Contratto di costruzione con l’appaltatore dei lavori del progetto di costruzione di appartamenti POS a Rovinj-Rovigno, la società GP Krk, nonché il Contratto sui diritti e doveri reciproci tra l’APN e la Città di Rovinj-Rovigno.

Si tratta della costruzione di due edifici plurifamiliari per un totale di 28 unità abitative con tanto di depositi e posti auto associati presso l’abitato di Stanga, e alla firma hanno partecipato il sindaco Marko Paliaga e i suoi collaboratori, il caposettore del Settore amministrativo per la pianificazione territoriale, la tutela dell’ambiente e il rilascio degli atti Ivan Begić e la caposettore del Settore amministrativo per gli affari comunali e per l’edilizia Tanja Mišeta, nonché il direttore dell’Agenzia per le transazioni legali e l’intermediazione immobiliare Dragan Hristov insieme all’assistente Josip Tokić e il rappresentante dell’appaltatore selezionato, GP Krk, il presidente dell’amministrazione della società Josip Purić e il direttore dei lavori e procuratore Sanjin Purić.

«Abbiamo lavorato a questo progetto per molto tempo e abbiamo incontrato non pochi ostacoli fino alla sua realizzazione. Tuttavia oggi posso dire con grande piacere che siamo arrivati all’inizio della realizzazione, cosa che mi fa particolarmente piacere per tutti i cittadini che si trovano sulla lista prioritaria per l’acquisto degli appartamenti il ​​cui prezzo ammonterà a 1.350 euro al mq, ovvero ben più favorevole rispetto ai prezzi di mercato per metro quadrato nel territorio della città. Ora stiamo iniziando quello che avevamo promesso e intendiamo continuare con la costruzione di ulteriori appartamenti POS nel prossimo mandato, per i quali abbiamo già assicurato i terreni necessari» ha affermato il sindaco Marko Paliaga.

Per realizzare il progetto, la Città di Rovinj-Rovigno si è impegnata a cofinanziare la costruzione con un importo aggiuntivo di 3.874.968,19 kune nonché a rinunciare al diritto all’indennizzo per la cessione del terreno e la sua dotazione con l’infrastruttura comunale e gli allacciamenti e alla richiesta del contributo comunale.

In tale occasione, il direttore dell’APN, Dragan Hristov, ha sottolineato che l’Agenzia per le transazioni legali e l’intermediazione immobiliare attua il progetto edilizia agevolata da circa 20 anni da quando sono stati costruiti più di 8.300 appartamenti. «Il progetto che stiamo realizzando a Rovinj-Rovigno comprende due edifici di 14 appartamenti ciascuno della superficie di circa 2000 m2 insieme a posti auto e depositi associati. Il valore totale dell’investimento ammonta a 24 milioni di kune, di cui 5 milioni e mezzo di kune sono coperti dai mezzi di incentivazione della Repubblica di Croazia. Spero che con un appaltatore di qualità come la GP Krk, completeremo la costruzione entro il termine di 480 giorni e consentiremo alle giovani famiglie di trasferirsi» ha concluso Hristov.