Accessibility icon
14.05.2018

Azione ecologica per una costa più pulita

I membri del Club di attività subacquee di Rovigno hanno dato un prezioso contributo ai preparativi per la stagione turistica alle porte. In collaborazione con l’ente turistico locale, l’Autorità portuale, la Croce rossa cittadina, il Servizio comunale, l’Unione di sommozzatori della Regione istriana e l’Istituto «Ruđer Bošković», sabato 12 maggio hanno organizzato un’azione ecologica di pulizia del fondale marino, della costa e delle spiagge nella zona di Valdibora e Porton Biondi. Ai volontari si sono uniti anche i membri del Club di attività subacquee «Drava» di Varaždin.

Durante l’iniziativa, dal mare sono stati estratti diversi rifiuti – vecchie gomme d’automobile, ruote di biciclette, oggetti di ferro, plastica e attrezzature da pesca. Con quest’azione i sommozzatori hanno voluto avvertire ancora una volta che il mare non è destinato ad accogliere l’immondizia, ma va tutelato e protetto.

I ricercatori del Centro di ricerche marine «Ruđer Bošković» hanno differenziato i rifiuti, evidenziandoli e suddividendoli in base al tipo e alla quantità rilevata nel corso dell’iniziativa.