Accessibility icon
29.04.2021

La città di Rovigno-Rovigno investe un impegno significativo nella tutela dell’ambiente e del patrimonio naturale

La purezza e la qualità delle risorse naturali e della biodiversità del nostro territorio dipendono esclusivamente dal modo in cui ci prendiamo cura dell’ambiente. Oltre alla sua bellezza incontaminata, la natura ci fornisce l’equilibrio necessario per sostenere la vita su questo pianeta. La qualità dell’aria, dell’acqua, del suolo, della vegetazione e di altri fattori del nostro ambiente influiscono notevolmente sulla nostra salute.

 

Piantare alberi e combattere la plastica

“Al fine di lasciare un ambiente sano e pulito alle prossime generazioni, nel corso del nostro mandato abbiamo intrapreso passi importanti nella protezione del nostro territorio”, ha affermato il sindaco Marko Paliaga, che, assieme ai cittadini, alle associazioni, alle istituzioni e ai servizi pubblici, ha avviato una serie di interventi di piantumazione di alberelli sul territorio della città con l’obiettivo di migliorare ed arricchire le aree verdi.

La città di Rovinj-Rovigno è anche la prima città in Croazia ad aver dichiarato pubblicamente guerra alla plastica. L’ultimo passo in tal senso è stato l’eliminazione dall’uso delle bottiglie di plastica nell’amministrazione cittadina. Per i dipendenti sono state procurate delle bottiglie di vetro provviste di un fodero protettivo in neoprene come motivazione e segno di impegno nella riduzione dell’inquinamento causato dalla plastica. Inoltre, nelle macchinette del caffè i bicchierini di plastica sono stati sostituiti con quelli di carta. In questo modo, la Città di Rovinj-Rovigno intende motivare tutti i suoi cittadini ad eliminare la plastica usa e getta dall’uso quotidiano per contribuire alla sua riduzione.

 

Riduzione dell’impatto ambientale dei rifiuti

Inoltre, al fine di ridurre gli effetti negativi e nocivi dei rifiuti sull’ambiente e sulla salute umana, la Città di Rovinj-Rovigno ha completato il progetto di risanamento e chiusura del primo campo della discarica dei rifiuti comunali Laco Vidotto, che è stato in funzione dal 2001 fino all’apertura del Centro regionale per la gestione dei rifiuti di Kaštijun.

Il valore del progetto è di 11.819.396,16 kn, di cui 8.964.011,74 kn sono mezzi a fondo perduto dell’UE che sono stati approvati dal Ministero della tutela dell’ambiente e dell’energetica e dal Fondo per la tutela dell’ambiente e l’efficienza energetica.

È importante sottolineare che dal 2018 ad oggi la Città di Rovinj-Rovigno ha ridotto la quantità di rifiuti smaltiti in discarica. Questo è anche merito del progetto “Rispetta l’ambiente, separa i rifiuti! / Otpad odvoji pa održivo gospodari”, che attraverso corsi di formazione ha contribuito a sensibilizzare i cittadini sull’importanza di una gestione efficiente dei rifiuti. Per l’attuazione del progetto, la Città ha ricevuto i mezzi dell’UE per un importo di 440.214,90 kn.

 

Assetto dei parchi e delle spiagge

Affinché i cittadini possano sfruttare al meglio i benefici della ricchezza naturale di Rovinj-Rovigno, la Città continua ad investire nella sistemazione dei parchi, delle foreste e delle spiagge sul suo territorio.

Pertanto, nel corso di questo mandato è stata predisposta una nuova passeggiata, che consente l’accesso all’ingresso del Parco bosco di Punta corrente e alla baia di Lone dal lato di via Lujo Adamović. Rovinj-Rovigno, con un investimento di circa 90mila kune, ha ottenuto un altro attraente e piacevole spazio per il soggiorno all’aperto arricchito con attrezzature urbane ed illuminazione pubblica.

Con un investimento di 5.541.250 kn, è stata allestita anche la spiaggia di Val de Lesso, che e stata arricchita con una nuova passeggiata, un parco giochi per bambini, una scalinata e un più facile accesso alla spiaggia, nonché un bell’assetto orticolo della zona.

 

Un nuovo Parco geologico

Inoltre, al fine di mettere in funzione il patrimonio naturale finora trascurato e al fine di generare nuovi contenuti ed esperienze turistiche in città, sono in corso i lavori di costruzione del parco geologico Cava di Monfiorenzo – Kamenolom Fantazija in collaborazione con l’istituzione Natura Histrica. Questo sito è protetto come monumento geologico della natura dal 1986 e rappresenta un esempio unico di sedimentologia del calcare, il che ne fa una delle cave più importanti e interessanti del mondo.

In collaborazione con il Comune di Canfanaro e l’Ente per il Turismo della Città di Rovinj-Rovigno, con un importo di 1.000.000 di kune, è stata pulita e ristrutturata la ferrovia Rovigno-Canfanaro, che è stata trasformata in una bella pista ciclabile che collega l’area di Rovinj-Rovigno con l’area di Canfanaro. Nel corso dell’anno è stata effettuata la sistemazione e la protezione degli stagni e delle aree speciali di Cisterna, Palù e Saline.

L’obiettivo principale di tutti i progetti realizzati è quello di soddisfare le esigenze dei cittadini, preservando le risorse ereditate in modo tale che sia i cittadini che gli ospiti possano godere del fascino della bellezza naturale di Rovigno.