Tutela degli animali

Trattamento degli animali abbandonati e smarriti

Il trattamento degli animali abbandonati e smarriti viene regolato dalle seguenti leggi e prescrizioni: La Legge sulla tutela degli animali (GU 135/06) regola la responsabilità, gli obblighi e gli incarichi delle persone fisiche e giuridiche al fine di tutelare gli animali, il che include la tutela della loro vita, salute e benessere; le modalità di trattamento degli animali; le condizioni necessarie per la tutela degli animali nel possesso, allevamento, trasporto, nello svolgimento di esperimenti, la macellazione e la soppressione di animali, il modo di tenere gli animali negli zoo, nei circhi, negli spettacoli e gare di animali, nella vendita di animali da compagnia, e il trattamento degli animali abbandonati e smarriti. Ogni proprietario, ossia possessore di animale, deve fare attenzione a che il proprio animale non si riproduca in modo incontrollato. Per tutti i cuccioli dei propri animali è responsabile il proprietario ossia il possessore che deve impedire tale riproduzione.

La legge sulla veterinaria (GU, nn.41/07, 155/08 e 55/11) regola la tutela della salute degli animali, l’attuazione delle misure della salute pubblica veterinaria, il miglioramento della riproduzione degli animali, la tutela veterinaria dell’ambiente, il servizio di controllo e il controllo ispettivo nel settore veterinario. In base alle disposizioni della Legge sulla veterinaria tutti i cani devono essere contrassegnati nel modo prescritto. Tutti i cani contrassegnati devono essere registrati nel registro dei cani, mentre i possessori devono disporre del documento attestante l’iscrizione e la vaccinazione del cane contro la rabbia.

Con la DELIBERA sulle condizioni e le modalità di possesso di animali da compagnia e altri animali, le modalità di controllo della loro riproduzione, le condizioni e le modalità di tenuta al guinzaglio dei cani e di altri animali, nonché le modalità di trattamento degli animali abbandonati e smarriti (Boll. uff. Nr. 10/13) vengono prescritte dettagliatamente le condizioni e le modalità di possesso di cani, gatti e altri animali, come pure le modalità di trattamento dei cani non registrati, nonché degli animali abbandonati e smarriti, al fine di tutelare le persone e gli animali con i quali entrano in contatto. Il controllo dell’attuazione della Delibera viene attuato dall’ispettorato veterinario e dalle guardie comunali della Città di Rovigno nell’ambito delle proprie autorizzazioni.

La Città di Rovinj-Rovigno ha affidato i lavori relativi al servizio d’igiene (accalappiamento degli animali) al Servizio comunale s.r.l. di Rovigno. Vi lavora una persona. Il servizio dispone di adeguato veicolo e di attrezzatura necessaria. L’espletamento di questi lavori viene interamente finanziato dal Bilancio della Città di Rovinj-Rovigno. L’espletamento dei lavori di custodia degli animali abbandonati e smarriti viene assicurato dalla Città di Rovinj-Rovigno presso un rifugio privato per animali situato in Val dei Saresi. Tramite l’ambulatorio veterinario di Rovigno la Città assicura le visite e le cure per gli animali abbandonati e smarriti.

Di regola i cani e i gatti vengono adottati se i possessori degli animali sono sconosciuti, oppure vengono restituiti ai proprietari. Eccezionalmente gli animali vengono soppressi conformemente all’articolo 57 della Legge sulla tutela degli animali.

Estratto dalla delibera – condizioni e modalità di possesso di cani e gatti

I possessori di cani hanno l’obbligo di registrarli.

In base a ciò ogni cane deve essere contrassegnato alle modalità prescritte, mentre il possessore deve avere un documento attestante la registrazione e la vaccinazione contro la rabbia. I possessori di cani hanno l’obbligo di fare in modo che i cani non disturbino l’ordine e la quiete pubblici dei cittadini. Nei condomini i cani possono essere tenuti solo nella parte dell’edificio di proprietà del possessore dell’animale (appartamento privato), in maniera tale da non disturbare la quiete e l’ordine interno, nonche’ la sicurezza degli altri comproprietari dell’edificio.

Nel cortile o nel giardino non recintati e in quelli comuni i cani devono essere legati oppure chiusi nei box. I cani e i gatti non vanno tenuti ne’ lasciati negli ambienti comuni dell’edificio (scale, entrate, vani per i rifiuti, terrazze, ecc.). I possessori possono tenere i cani nel cortile dell’edificio se la maggior parte dei comproprietari ossia dei fruitori del cortile fosse d’accordo.

I possessori di cani hanno l’obbligo di pulire subito l’area e le superfici comuni dell’edificio (scale, entrate, cortili, ecc.) se i loro cani li avessero sporcati. I possessori di cani hanno l’obbligo di avere l’occorrente per la pulizia dell’area pubblica (sacchetti di nylon, ecc.).

Sulla strada, nei parchi e sulle altre aree pubbliche nel territorio della Città di Rovigno, i cani devono essere tenuti a guinzaglio, obbligatoriamente con museruola, per non minacciare la sicurezza personale delle persone e degli stessi animali, la loro circolazione e il traffico stradale, eccetto le razze nane che si possono portare in braccio.

REGOLAMENTO SULLE ZONE DOVE NON E’ NECESSARIO TENERE I CANI AL GUINZAGLIO E SULLE SPIAGGE PER CANI (Boll. uff. nr.1/14)

Raccolta di sottoprodotti di origine animale – rimozione di carcasse dalle aree pubbliche

La Città di Rovinj-Rovigno ha affidato i lavori di raccolta di sottoprodotti di origine animale al Servizio comunale s.r.l. di Rovigno. I lavori vengono effettuati da una persona. Il servizio dispone di un veicolo adatto e di attrezzatura necessaria. La Città assicura nel Bilancio i mezzi per l’attività di questo servizio, e sostiene le spese per la rimozione e la distruzione dei sottoprodotti.

Contatti:

Servizio comunale s.r.l. Rovigno (servizio d’igiene)
Piazza sul Laco sn
Tel: 052/ 813-230 ili 813-068
Mob: 099/235 30 37 (sig. Slavko Radetić)

Rifugio per animali
Ditta „Val dei Saresi“
Val dei Saresi sn
Mob: 0912017529
sig. Miljenko Košara

Guardie comunali
Telefono: 052/805-220
E-mail: redari@rovinj.hr
Boris Juričić 098 299 15
Ana Benčić  099 493 8415
Loren Bačac 099 493 8414

Ambulatorio veterinario Rovigno s.r.l.
Laste 9
Tel: 052/ 813-214
E-mail: veterinarska.ambulanta@pu.t-com.hr
Persona da contattare: sig. Čedomir Labura

Ispettorato veterinario

MINISTERO DELL’AGRICOLTURA, DELLA PESCA E DELLO SVILUPPO RURALE, DIREZIONE PER LE ISPEZIONI VETERINARIE
Ufficio veterinario di Fiume, Sezione di Rovigno,
Responsabile, mr.sc. Mladen Žaja, dr. vet. med.,
Ispettore statale veterinario superiore,
Telefono: 052/842-221, GSM: 099 / 815 63 94,
Passo Pietro Bobicchio  sn (c.p. 141)
52210 ROVIGNO

Link utili:

www.prijatelji-zivotinja.hr
www.ruka-sapi.hr
www.suza.hr
www.veterinarskastanicapula.hr
www.noina-arka.hr
www.drustvo-sapa.hr

Oaza, associazione per la tutela degli animali
Umago
Telefono: 098/9348-712

Associazione per la tutela degli animali Fenix
Albona
Contatto: 098 / 317 113