Economia comunale

La Legge sugli affari comunali (GU, nn. 36/95, 70/97, 128/99, 57/00, 129/00, 59/01, 26/03 – testo emendato, 82/04, 178/04, 38/09 e 79/09) definisce i principi, le modalità d’espletamento e di finanziamento degli affari comunali, nonché tutte le altre questioni legate ai medesimi.

Per affari comunali si sottintende l’espletamento delle attività comunali, e soprattutto l’offerta di servizi comunali d’interesse per le persone fisiche e giuridiche, nonché il finanziamento della costruzione e della manutenzione degli impianti e delle installazioni dell’infrastruttura comunale quale sistema completo nel territorio della nostra città.

Nel territorio della nostra città vengono espletate le seguenti attività comunali:

    1. erogazione dell’acqua potabile
    2. smaltimento e depurazione delle acque di scarico
    3. trasporto di passeggeri nel traffico pubblico
    4. manutenzione della pulizia
    5. smaltimento dei rifiuti comunali
    6. manutenzione delle aree pubbliche
    7. manutenzione delle strade non classificate
    8. mercati al minuto
    9. manutenzione del cimitero e del crematorio e trasporto dei defunti
    10. espletamento dei lavori di spazzacamino
    11. illuminazione pubblica

Ai sensi della Delibera sulle attività comunali (“Bollettino ufficiale della Città di Rovinj-Rovigno”, n. 1/08) oltre alle attività comunali stabilite dalla legge viene prescritto l’espletamento delle seguenti attività comunali di importanza locale nel territorio della città di Rovigno:

  1. manutenzione e riscossione dei pagamenti per il parcheggio,
  2. manutenzione delle spiagge,
  3. trasporto di merci e persone nelle zone pedonali,
  4. servizio invernale,
  5. interventi urgenti e servizio di rimorchio,
  6. manutenzione e riparazione dell’attrezzatura comunale,
  7. tracciamento della segnaletica orizzontale,
  8. segnaletica verticale,
  9. fabbricazione e collocazione delle insegne,
  10. servizio d’igiene,
  11. deposito dei rifiuti edilizi,
  12. manutenzione e pulizia delle fontane e degli scarichi stradali

Possono espletare le attività comunali le società commerciali che vengono costituite dall’unita dell’autogoverno locale (città, comune, regione), le istituzioni pubbliche che vengono fondate dalle unita dell’autogoverno locale (città, comune, regione), i servizi – esercizi propri, le persone fisiche o giuridiche in base al contratto di concessione nonché le persone fisiche o giuridiche in base al contratto d’affidamento dei lavori comunali.