Fabbisogni pubblici nel settore dell’assistenza sociale

P 1032 – Programma: ASSISTENZA SOCIALE = 5.825.500,00 kn

Le uscite per la realizzazione del programma dell’Assistenza sociale sono state pianificate nell’importo di 5.825.500,00 kn. Nell’ambito di questo Programma sono state pianificate venti Attività:

A 103201 – Attività: Sussidi per gli utenti di I e II categoria = 1.060.000,00 kn
Con questi mezzi si assicura il finanziamento dei sostegni agli utenti di prima e seconda categoria che vengono versati regolarmente con importo mensile. In base ai dati registrati nel periodo in cui è stata delineata la proposta di questo programma, gli utenti compresi da tali sostegni sono cca 220. Oltre a questi sostegni, a questi utenti e ad altre categorie socialmente bisognose viene assicurato l’acquisto di pacchi dono di generi alimentari sia in ricorrenza delle festività pasquali, della Giornata della Città e delle festività natalizie e di Capodanno.
Il versamento dei mezzi e l’acquisto e la distribuzione dei pacchi dono vengono attuati  tramite la Società cittadina della Croce Rossa.

A 103202 – Attività: Sussidi per i pensionati = 530.000,00 kn
Da questi mezzi vengono assicurati i sostegni ai pensionati che percepiscono pensioni basse, conformemente alla Delibera sull’assistenza sociale.

A 103203 – Attività: Sussidi una tantum per singole persone e famiglie = 300.000,00 kn
Da questi mezzi si assicurano i sussidi a soluzione unica di cui fruiscono singole persone e famiglie in base alle loro richieste di cui decide la Commissione per l’assistenza sociale. Nella prassi tali sussidi si richiedono e si stanziano per compensare le fondamentali necessità di vita – dal pagamento delle spese dell’energia elettrica, dell’acqua, all’acquisto di medicinali, di generi alimentari, ecc.

A 103204 – Attività: Sussidi una tantum per neonati = 190.000,00 kn
Da questi mezzi si assicurano i sostegni una tantum per ogni neonato sul territorio della città nell’ammontare di 1.500,00 kn ciascuno..

A 103205 – Attività: Sussidi per alimenti per lattanti = 15.000,00 kn
Hanno diritto al sussidio mensile le famiglie meno abbienti con bambini fino a 12 mesi di vita.

A 103206 – Attività: Sussidi una tantum per l’acquisto di combustibile per il riscaldamento = 60.000,00 kn
Da questi mezzi verrà finanziato l’acquisto di combustibile per il riscaldamento per le categorie di cittadini meno abbienti, e negli ultimi anni erano 50-60 persone. Il procedimento di definizione dei diritti viene effettuato dall’Assessorato alla salute e all’assistenza sociale della Regione Istriana, mentre il versamento viene attuato tramite la società cittadina della Croce Rossa di Rovigno.

A 103207 – Attività: Altri sussidi in base alla Delibera sull’assistenza sociale = 30.000,00 kn
Da questi mezzi vengono assicurati i sussidi per le cure extraospedaliere di persone con disturbi psicofisici, i sussidi per le cure extraospedaliere dei dipendenti da alcool e stupefacenti, per l’acquisto di accessori per invalidi e altri sussidi prescritti dalla Delibera sull’assistenza sociale.

A 103208 – Attività: Borse di studio per alunni e studenti = 1.810.000,00 kn
Questi mezzi vengono impiegati per assicurare le borse di studio per 170 borsisti (154 studenti e 16 alunni) del territorio della Città di Rovigno che studiano a Pola, Fiume, Zagabria, Lubiana, Trieste, Padova ed in altre città universitarie.
Le borse di studio per studenti ammontano a 1.000,00 kn al mese, mentre quelle per gli  alunni delle scuole medie superiori a 600,00 kn al mese. Inoltre, gli studenti che realizzano una media dei voti di 4,00 e più, nonché gli alunni che realizzano una media dei voti di 4,6 hanno diritto ad un’aggiunta del 20% all’importo mensile della borsa di studio.

A 103209 – Attività: Finanziamento della differenza nel prezzo di trasporto degli alunni delle scuole medie superiori e dei bambini che frequentano il Centro diurno di Pola = 300.000,00 kn
Questi mezzi servono per coprire le spese di trasporto dei bambini che frequentano il Centro diurno “Veruda” di Pola e la Scuola per l’educazione e istruzione, in modo tale da garantire i mezzi all’Associazione delle persone diversamente abili che organizza il trasporto in pullman dei bambini. Inoltre, ai genitori che trasportano personalmente a scuola i figli vengono versati i mezzi nell’ammontare stabilito dalla Delibera sull’assistenza sociale.
Da questi mezzi si sovvenzionano anche le spese di trasporto degli alunni che frequentano le scuole medie superiori conformemente alla Delibera sull’assistenza sociale, ovvero viene versata la differenza del costo pieno che i genitori dovrebbero pagare dopo il rifiuto di sovvenzionamento da parte del Ministero competente.

A 103210 – Attività: finanziamento della differenza nel prezzo di sistemazione dei bambini negli asili = 170.000,00 kn
Questi mezzi servono alla partecipazione al prezzo di sistemazione dei bambini negli asili nido e giardini d’infanzia per le famiglie meno abbienti che adempiono ai criteri previsti dalla Delibera sull’assistenza sociale. L’ammontare della sovvenzione ammonta al 25%, al 50% oppure al 100% del prezzo di sistemazione dei bambini in dette istituzioni.

A 103211 – Attività: finanziamento della differenza nelle spese abitative = 175.000,00 kn
Con questi mezzi vengono coperte le spese di affitto per le famiglie che adempiono ai criteri prescritti dalla Delibera sull’assistenza sociale.

A 103212 – Attività: finanziamento della differenza nel prezzo di pasti caldi = 70.000,00 kn
Da questi mezzi si sovvenzionano le spese di vitto per gli alunni nelle scuole elementari in conformità alla Delibera sull’assistenza sociale.

Fondamento di legge: Legge sull’autogoverno locale e territoriale (regionale), Legge sull’assistenza sociale.
Obiettivo generale: sussidi per le categorie meno abbienti di concittadini conformemente alla Delibera sull’assistenza sociale della città di Rovigno, nonché incentivare gli alunni e studenti allo studio conformemente alla Delibera sui criteri per l’assegnazione di borse di studio ad alunni e studenti.
Obiettivo specifico: alleviare le difficoltà ai cittadini nella risoluzione dei problemi quotidiani di vita, mantenere il livello raggiunto di tutela sociale dei cittadini, incentivare gli alunni e gli studenti a continuare gli studi.
Indicatore di efficienza: realizzazione dei programmi sociali, assegnazione dei sussidi ai  vari utenti.

A 103213 – Attività: prevenzione delle malattie da dipendenza e da comportamento deviante  = 205.000,00 kn
Da questi mezzi viene finanziato il programma per la lotta contro l’abuso di stupefacenti. L’attività sarà rivolta alla prevenzione tramite l’impegno di collaboratori specializzati che eseguiranno corsi educativi per i genitori, gli insegnanti e gli alunni. Da questi mezzi si finanzierà il lavoro del consultorio cittadino e dell’ambulatorio per le malattie da dipendenza che opera in seno alla Casa della salute di Rovigno.

Fondamento di legge: Legge sull’autogoverno locale e territoriale (regionale).
Obiettivo generale: prevenire le malattie da dipendenza e il comportamento deviante dei bambini e dei giovani tramite livello primario (laboratori, corsi), secondario (consultorio) e terziario (ambulatorio per le malattie da dipendenza).
Obiettivo specifico:informare i giovani sulla dannosità delle sostanze stupefacenti, sensibilizzare i genitori sui problemi esistenti, tempo libero organizzato.
Indicatore di efficienza: continuità nell’attuazione delle attività e inclusione degli alunni e delle istituzioni nella realizzazione delle medesime.

A 103214 – Attività: Società cittadina della Croce Rossa = 380.500,00 kn
In base alla Legge sulla Croce Rossa della Croazia, le unità autogoverno locale e territoriale (regionale) hanno l’obbligo di garantire i mezzi nel proprio bilancio per il finanziamento delle società della Croce Rossa.
I mezzi verranno versati alla Società cittadina della Croce Rossa in base al contratto che verrà stipulato per l’anno corrente, e conformemente al Regolamento sulle modalità e i termini di pagamento dei mezzi dalle entrate delle unità d’autogoverno locale e territoriale per l’attività delle forme organizzative della Croce Rossa della Croazia.

A 103215 – Attività: Centro diurno per la riabilitazione Veruda – Pola = 250.000,00 kn
Il centro per la riabilitazione Veruda di Pola è un’istituzione pubblica che attua la diagnostica precoce, l’abilitazione e la riabilitazione dei bambini, dei giovani e degli adulti con disturbi motori, difficoltà intellettuali, disturbi dell’attenzione e concentrazione, difficoltà di linguaggio e con altre particolari necessità.
La Città di Rovinj-Rovigno è uno dei fondatori dell’istituzione e conformemente a ciò ha l’obbligo di garantire i mezzi per la sua attività, il tutto in base alle manifestate esigenze dell’istituzione.

A 103216 – Attività: Casa sicura “Istria” = 17.000,00 kn
La Casa sicura “Istria” è l’unica organizzazione che si prende cura delle vittime di violenze e si occupa dei rifugi per le medesime nel territorio della Regione Istriana. Pertanto, per la sua attività sono stati assicurati i mezzi come gli anni scorsi.

A 103217 – Attività: Attività delle associazioni delle persone diversamente abili = 170.000,00 kn
In base a concorso pubblico, da questi mezzi verranno assegnati dei sussidi alle associazioni che si occupano di miglioramento della vita delle persone diversamente abili.
I mezzi pianificati sono destinati al sostegno istituzionale delle associazioni, nonché allo sviluppo e alla continuità nell’offrire servizi sociali alle persone diversamente abili del territorio cittadino.

A 103218 – Attività: Commissione per la valutazione delle richieste = 3.000,00 kn
Per l’attuazione dei concorsi è necessario assicurare i mezzi per l’attività della Commissione.

A 103219 – Attività: Attività di carattere umanitario = 30.000,00 kn
Da questi mezzi, in base a concorso pubblico, verranno assegnati sussidi alle associazioni che svolgono attività umanitarie e simili.

A 103220 –  Attività: Altre attività nell’assistenza sociale = 60.000,00 kn
I vani situati nella Casa della salute, per i quali l’affitto viene pagato completamente dal bilancio, vengono utilizzate da diverse associazioni che operano nel territorio della città e che si occupano prevalentemente di attività indirizzate alle persone diversamente abili nonché di attività di miglioramento della salute, come ad esempio l’Associazione delle persone diversamente abili, l’Associazione dei diabetici, l’Associazione che aiuta le persone affette da ritardi mentale della Regione Istriana e l’Associazione “Žena-Donna”.
Inoltre con i mezzi dell’importo di 50.000,00 kn vengono garantiti gli aiuti per i cittadini meno abbienti.

Fondamento di legge: Legge sull’autogoverno locale e territoriale (regionale), Legge sulla Croce Rossa della Croazia, Legge sulle associazioni, Regolamento sui criteri, le misure e i procedimenti di finanziamento e contrattazione dei programmi e dei progetti di interesse per il bene comune che vengono attuati dalle associazioni.
Obiettivo generale:  realizzazione delle attività programmatiche delle associazioni.
Obiettivo specifico: adempiere alle esigenze dei membri delle associazioni tramite la collaborazione tra la comunità locale e la società civile.
Indicatore di efficienza: realizzazione dei programmi delle associazioni.