Fiore blu 2008 – Fiore del turismo 2008

Rovigno, primo campione assoluto del turismo croato

Venerdì 24 ottobre, sotto il tendone allestito nello spazio del palcoscenico estivo d’Abbazia (Opatija), con la solenne cerimonia di premiazione degli operatori turistici, delle località e delle strutture ricettive si sono concluse le “Giornate del turismo croato”. Al solenne raduno, svoltosi ad Abbazia, hanno partecipato numerosi operatori del turismo croato, accorsi per assistere alla cerimonia di premiazione nell’ambito del concorso “Fiore del turismo – Qualità per la Croazia 2008”, nato con l’obiettivo di valutare e premiare la qualità delle destinazioni, delle società e dei singoli operatori del settore turistico nazionale. La manifestazione, organizzata dall’HRT (Ente Radiotelevisivo Croato), in collaborazione con la Camera di Commercio della Croazia, s’è svolta in concomitanza con altre iniziative simili denominate “Fiore blu”, “Fiore verde” e “Operatore turistico dell’anno”, volute dall’Ente Nazionale Croato per il Turismo. Quest’anno, per la prima volta dalla loro istituzione, tutti questi riconoscimenti sono stati assegnati nel medesimo luogo e nell’ambito della medesima serata.

“Fiore del turismo – Qualità per la Croazia 2008”
Città di Rovigno, campione turistico della Croazia per il 2008

La città di Rovigno (Rovinj in croato) ha ricevuto due fiori: il “Fiore blu col marchio d’oro” quale miglior città costiera croata dal punto di vista del suo assetto ambientale, consegnatole dal direttore dell’Ente Nazionale Croato per il Turismo, dott. Niko Bulić, e la grande statua “Fiore del turismo – Qualità per la Croazia 2008” come migliore località turistica sull’Adriatico croato con più di 10.000 posti-letto, consegnatale dalla Vicepresidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica di Croazia, on. Đurđa Adlešić.

“Fiore del turismo – Qualità per la Croazia”
Città di Rovigno – migliore località turistica sull’Adriatico croato
con più di 10.000 posti-letto

Rovigno è stata premiata quale campione turistico assoluto per il 2008. Il premio (una grande scultura raffigurante il “Fiore del turismo”) è stato consegnato dal Presidente del Parlamento della Repubblica di Croazia, on. Luka Bebić. Tutti i premi, a nome della città, sono stati ritirati dal sindaco di Rovigno, il signor Giovanni Sponza.

Il “Fiore blu col marchio d’oro” è andato a Rovino quale 1°classificata nella categoria “città”.

I premi assegnati agli “Operatori turistici dell’anno” sono stati consegnati dalla Vicepresidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica di Croazia, on. Đurđa Adlešić, dal Ministro per il Turismo della Repubblica di Croazia, on. Damir Bajs, e dal direttore dell’Ente Nazionale Croato per il Turismo, dott. Niko Bulić. Nell’ambito della premiazione, Rovigno s’è distinta, nella categoria “Vendita e marketing nel turismo”, grazie al primo premio conquistato dal signor Darko Ćorković della “Maistra” d.d. (S.p.A.), e, nella categoria “miglior tassista”, grazie al signor Petar Fazekaš, anch’egli classificatosi al primo posto.

Fiore bluL’hotel “Istra” s’è classificato al terzo posto nella categoria “Fiore del turismo – i migliori alberghi a 4 stelle dell’Adriatico croato”. Nella categoria “alberghi a 3 stelle”, la piazza d’onore è andata all’hotel “Park”. L’hotel “Istra” ha ricevuto anche un premio speciale, il “Fiore del turismo – Qualità per la Croazia”, per l’incentivazione e lo sviluppo dei programmi wellness.

Il sindaco Giovanni Sponza ha avuto, quindi, il piacevole compito di salire per ben tre volte sul palco della città quarnerina in rappresentanza della sua città. Sponza ha sottolineato che i riconoscimenti ricevuti sono dovuti all’impegno comune dell’Amministrazione comunale, della cittadinanza, degli enti comunali e dell’industria turistica locale. Così facendo, Rovigno ha saputo trovare la combinazione vincente, consistente nella pianificazione congiunta in vista della stagione turistica e nella suddivisione dei compiti e delle responsabilità.

– Questo per noi è un riconoscimento molto importante, non solo perché abbiamo vinto per il terzo anno consecutivo, e per la quanta volta in tutto, gli ambiti premi “Fiore blu” e “Fiore del turismo”, ma anche perché Rovigno è l’unica ad aver vinto i due premi nel medesimo anno, diventando così “campione assoluto del turismo croato”. Un risultato che non avremmo potuto conseguire se non avessimo operato congiuntamente per la preparazione della stagione turistica appena trascorsa; a questo proposito, colgo l’occasione per ringraziare chi ci ha sostenuto con il suo impegno. Questi riconoscimenti ci spingono a fare ancora meglio. A Rovigno sono in programma nuovi investimenti per 1,5 miliardi di kune, risorse che trasformeranno la città in una destinazione turistica a 4 e 5 stelle ed eleveranno lo standard della qualità della vita – ha dichiarato il sindaco Giovanni Sponza.

La direttrice dell’Ente per il turismo cittadino, signora Odete Sapač, ha voluto richiamare l’attenzione sul fatto che Rovigno, quest’anno, ha ricevuto ben otto riconoscimenti turistici, il più significativo dei quali è stato senz’altro il “Fiore del turismo” assegnato dagli addetti ai lavori in base ad una valutazione espressa indipendentemente degli esperti dell’Istituto “Ivo Pilar”.

– Anche se non osavamo pensare di poter vincere entrambi i premi, non possiamo dirci sorpresi. La coordinazione tra i settori pubblico e privato, nella nostra città, funziona davvero. L’unione di tutti ha portato a meritare gli ambitissimi riconoscimenti ricevuti. L’industria turistica, negli ultimi anni, ha investito tanto per elevare la qualità dei servizi e dell’offerta turistica in generale. E gli addetti ai lavori hanno saputo riconoscere la bontà del lavoro fatto, tanto da premiare Rovigno come “campione assoluto del turismo croato per il 2008”. Rovigno è stata apprezzata soprattutto per l’opera di tutela del suo patrimonio storico-culturale e per la salvaguardia del suo patrimonio naturale e delle sue spiagge, in particolare di quella del Parco naturale di Zlatni rt (Punta corrente). Tutto ciò contribuisce a creare un quadro d’assieme della nostra offerta turistica – ha dichiarato Odete Sapač.
Fiore blu 2008La signora Sapač ha ringraziato anche tutti coloro che hanno partecipato a definire ed ideare l’offerta turistica cittadina. Ha ricordato che Rovigno, lo scorso anno, ha ricevuto il premio per il prodotto turistico piu originale, ideato intorno alla battana, la barca della tradizione piscatoria rovignese.

Rovigno e stata anche padrone di casa di tante importanti manifestazioni culturali, come il “Photodays”, il “Weekend media festival” e l’incontro annuale dei designers croati. Senza dimenticare, poi, altri eventi diventati, negli anni, appuntamenti tradizionali nel panorama cittadino, come la “Serata della tradizione piscatoria”, la “Grisija”, le “Regate internazionali”, ecc. Quest’anno, la cittadinanza e gli ospiti di Rovigno hanno potuto assistere a ben 275 eventi, quasi uno per ogni giorno dell’anno.

E in fase di preparazione un nuovo programma riguardante il sito archeologico di Monkodonja, ribattezzato, per la sua rilevanza, “Micene croata”. E in programma, inoltre, tanto la ristrutturazione della chiesa che sorge sull’isola di San Giovanni (Sv. Ivan) e che ospitava una delle piu antiche comunita di benedettini dell’Adriatico, quanto la valorizzazione turistica della riserva ornitologica di Palud.

C’e una caratteristica che accomuna le strutture ricettive appena rinnovate a quelle di nuova costruzione della citta di Rovigno: entrambe sono destinate a lavorare tutto l’anno. Cio contribuira ad aumentare, ne siamo convinti, l’importanza del turismo culturale cittadino, e Rovigno, meta tra le piu visitate dai gitanti e dai croceristi, ha veramente di che offrire.