11.09.2017

PRESENTATO IL PROGRAMMA DI EVENTI PER LA GIORNATA DELLA CITTÀ E DELLA PATRONA SANT’EUFEMIA

In occasione della Giornata della Città e della patrona sant’Eufemia, lunedì, 11 settembre, a Palazzo municipale è stato presentato in conferenza stampa il programma di eventi celebrativi, anche quest’anno ricco di manifestazioni di carattere sociale, culturale e sportivo.

Alla conferenza hanno preso parte il vicesindaco Marino Budicin, la capo settore dell’ufficio del sindaco e del Consiglio cittadino, Maria Črnac Rocco, la responsabile del settore amministrativo per gli affari sociali, Edita Sošić Blažević, il segretario dell’Unione sportiva cittadina, Gianni Rocco e la direttrice dell’Università Popolare Aperta della Città di Rovigno, Dubravka Svetličić..

«Dopo una stagione turistica di successo con record di pernottamenti e un’estate piena di eventi, tradizionalmente, il mese di settembre è nel segno delle celebrazioni per la Giornata della Città e della patrona sant’Eufemia. In quest’occasione, assieme a club e associazioni locali, abbiamo allestito un programma ricco di manifestazioni », ha dichiarato il vicesindaco, Marino Budicin.

Il programma artistico-culturale è stato presentato dalla direttrice dell’UPA, Dubravka Svetličić, che ha ricordato le numerose mostre presenti in città in questo periodo, tra le quali le mostre di Joan Mirò e Damir Sokić al Museo della Città, la mostra di fotografie di Matteo Cardine al CAV «Batana», la mostra artistica di Dragana Sapanjoš alla Chiesa di san Tommaso e la mostra internazionale di artisti non udenti della Croazia al Centro multimediale.

I più giovani potranno assistere stasera allo spettacolo teatrale per bambini prodotto dall’associazione zagabrese Mala scena, mentre mercoledì, 13 settembre alla Chiesa di San Francesco si esibiranno gli alunni della sezione musicale della Scuola elementare «Vladimir Nazor». In piazza Tito da giovedì a domenica nelle ore serali, il palcoscenico ospiterà numerosissimi artisti e complessi locali.

Martedì 12 settembre al Museo cittadino verrà inaugurata la mostra «Opus parigino» dell’artista Bruno Mascarelli, mentre mercoledì 13 settembre sullo spiazzo della Chiesa di sant’Eufemia verrà presentato il progetto di ristampa del «Libro delle spese di costruzione del campanile della Chiesa di sant’Eufemia, 1654-1680».

Tra gli eventi dedicati allo sport, come sottolineato dal segretario dell’Unione sportiva, Gianni Rocco, in città questa settimana ci attendono ben 18 manifestazioni di carattere sportivo-ricreativo. La più attraente sarà anche quest’anno «Da punta a punta, via terra e via mare», evento sportivo-educativo  che vedrà nuotatori e imbarcazioni percorrere il tragitto via mare, mentre quello via terra verrà attraversato a corsa o in bici. L’iniziativa mira a sensibilizzare l’opinione pubblica verso le bellezze della costa intatta le cui uniche barriere sono quelle naturali, verso l’importanza di occuparsi di attività sportive per motivi ricreativi e non competitivi e ai toponimi autoctoni (coniati da generazioni di pescatori per orientarsi più facilmente durante la pesca), spesso e purtroppo dimenticati, delle punte della costa rovignese con il motto «Amo Rovigno, le sue splendide spiagge e il suo limpido mare». I partecipanti possono unirsi in qualsiasi delle tappe il cui luogo e orario può essere consultato sulle pagine Facebook della manifestazione.

Venerdì è in programma anche il torneo di pallanuoto Nikša Kalačić alla piscina Delfino, mentre sabato in piazza, saranno organizzati programmi sportivi per i più piccini accanto al 14.esimo Giro ciclistico della Città. Quest’anno verrà organizzato per la prima volta, dal Club di golf, anche il 1o torneo aperto di golf a Salvore, sui terreni Adriatic, a partire dalle ore 12.

Venerdì, verrà celebrata la Seduta solenne del Consiglio cittadino, seguita dal Festival del vino e dal programma musicale in piazza. Sabato, dopo la messa, i cittadini potranno scendere in piazza Riviera e gustare un buon piatto di sardelle. Lo stesso giorno, in via Pietro Ive e piazza sul Ponte verrà allestita la fiera di prodotti e manufatti. Domenica, dalle 13, la copia della statua della Santa verrà collocata sul fondale dell’isola di Bagnole, grazie all’iniziativa congiunta del CAS «Rovigno» e dell’Ente turistico. Nelle ore serali, invece, alla Chiesa di sant’Eufemia si terrà la Rassegna dei cori, tradizionalmente organizzata dal coro misto «Rubino».

 

Nel corso della settimana, Rovigno ospiterà anche il raduno degli esuli rovignesi dell’associazione , Famìa Ruvignisa, i quali parteciperanno alla tradizionale «Serata in famiglia» che si terrà domenica sera alla Comunità degli Italiani.

Anche quest’anno, la Città ha pensato ai più bisognosi, mettendo a disposizione 400 pacchi di cibo e igiene, in base ai dati forniti dal Centro per l’assistenza sociale, dalla Croce rossa cittadina e dal servizio di sanità domiciliare. I pacchi potranno essere ritirati alla Croce rossa cittadina ogni giorno fino al 14 settembre, dalle ore 9 alle ore 12.

Foto