06.08.2017

CELEBRATA LA GIORNATA DELLA VITTORIA

In occasione del 5 agosto, quando in tutto il Paese viene ricordata la Giornata della vittoria e del ringraziamento e la Giornata dei difensori croati, a Rovigno, una delegazione composta dai rappresentanti della Città, dai partecipi alla Guerra Patria, dai membri del Consiglio cittadino, nonché da rappresentanti di vari partiti politici e del Consiglio delle minoranze nazionali, ha reso onore ai difensori e a tutti coloro che hanno dato il proprio contriibuto alla nascita e alla formazione della Repubblica indipendente di Croazia.

A nome della città, il sindaco Marko Paliaga e il presidente del Consiglio cittadino, Valerio Drandić, hanno deposto una corona di fiori alla Croce centrale del cimitero cittadino Laste, in presenza dei rappresentanti del Coordinamento di associazioni scaturite dalla Guerra Patria e delle varie autorità che hanno preso parte alla cerimonia.

Il sindaco Marko Paliaga si è rivolto ai presenti, ricordando che 22 anni fa con l’operazione militare «Tempesta» è stato liberato il maggior territorio della Croazia. «È con rispetto e onore che dobbiamo ricordare tutti coloro che hanno combattuto dignitosamente per la Croazia e che oggi, a testa alta, possono vivere in quella pace che hanno aiutato a raggiungere. Eroi noti e ignoti, sparsi in tutta la Croazia, ma anche numerosi nostri concittadini che erano stati mobilitati nella 119.esima brigata, nel 35.esimo battaglione, nel Reggimento nazionale, nelle forze di polizia e polizia speciale della 111.esima brigata, nelle truppe nazionali e alotre importanti e valoriose brigate», ha dichiarato il sindaco Paliaga.

Con un minuto di silenzio sono stati commemorati tutti i difensori caduti e scomparsi, per i quali il parroco rovignese Vilim Grbac ha rivolto una preghiera.