Fabbisogni pubblici nel settore prescolare

P 1025 Programma:
FABBISOGNI PUBBLICI GENERALI NEL SETTORE PRESCOLARE = 240.000,00 kn

Le uscite per la realizzazione del Programma dei fabbisogni pubblici generali nel settore prescolare sono pianificate nell’importo di 240.000,00 kn. Nell’ambito del Programma sono pianificate due Attività, e precisamente:

A 102501 – Attività educativo-istruttive = 40.000,00 kn
Da questi mezzi verranno finanziati i corsi di perfezionamento professionale, i seminari e i simposi per gli operatori del settore prescolare. Inoltre vengono finanziati singoli programmi delle istituzioni prescolari, come ad esempio il coro dei bambini, le olimpiadi dei bambini, i laboratori per i bambini, la pubblicazione di giornalini, ecc.

Fondamento di legge: Legge sull’autogoverno locale e territoriale (regionale), Legge sull’educazione e istruzione prescolare
Obiettivo generale: sviluppo dei progetti che spronano lo sviluppo socio-culturale dei bambini
Obiettivo specifico: spronare i bambini ad includersi nelle attività sportivi e culturali
Indicatore di efficienza: programmi realizzati nel periodo pianificato

A 102502 Attività: Celebrazione della Settimana dell’Infanzia e delle festività natalizie e di Capodanno = 200.000,00 kn
In occasione della Settimana dell’Infanzia vengono organizzate rappresentazioni teatrali e proiezioni cinematografiche destinate ai bambini degli asili e delle scuole, come pure programmi congiunti che si tengono nella piazza principale.
Da questi mezzi si finanzia il tradizionale acquisto di pacchi dono per i bambini da 1 anno di età  fino alla IV classe elementare, in occasione delle festività natalizie e di Capodanno, come pure il programma che precede la distribuzione dei pacchi dono per i bambini che non frequentano l’asilo.

Fondamento di legge: Legge sull’autogoverno locale e territoriale (regionale)
Obiettivo generale: organizzazione di contenuti educativi (rappresentazioni teatrali, proiezioni cinematografiche), contenuti d’intrattenimento e pacchi dono per i bambini
Obiettivo specifico: sviluppo socio-culturale dei bambini
Indicatore di efficienza: accogliere in modo pianificato i bambini, realizzare l’intero programma nel periodo pianificato.

P 1035 Programma: ATTIVITÀ DELLE ISTITUZIONI NELL’EDUCAZIONE PRESCOLARE = 19.755.699,00 kn
Le uscite per la realizzazione del programma Attività delle istituzioni prescolari sono state pianificate nell’importo di 19.755.699,00 kn.
Nell’ambito del Programma sono state pianificate sette Attività, due Progetti correnti e due progetti capitali che vengono attuati dai fruitori del bilancio Giardino e nido d’infanzia “Neven” e Giardino d’infanzia italiano “Naridola”.

Fruitore del bilancio 34547: Giardino e nido d’infanzia “Neven” = 15.736.000,00 kn
L’istituzione prescolare Giardino e nido d’infanzia “Neven” di Rovigno è stata fondata dalla Città di Rovigno, dai comuni di Canfanaro e Valle per l’espletamento delle attività di educazione e istruzione prescolare.
In base alla Legge sull’educazione e istruzione prescolare (GU RC, nn. 10/09, 107/07 e 94/13) tale attività viene attuata nell’istituzione tramite il programma di educazione e istruzione, tutela sanitaria, alimentazione e assistenza sociale. Al 1°settembre 2016, nell’anno pedagogico 2016/2017 nell’istituzione sono iscritti 576 bambini, ossia 130 che frequentano l’asilo nido e 446 che frequentano il giardino d’infanzia. Il lavoro è organizzato in 28 gruppi educativi in 8 strutture, di cui 6 strutture nel territorio della città di Rovigno con in tutto 24 gruppi educativi, una struttura nel comune di Canfanaro e una nel comune di Valle. In tutti i gruppi viene svolto il programma di 10 ore.

A 103501 – Attività: Attività regolare dell’istituzione prescolare = 14.786.000,00 kn
L’importo pianificato è destinato al pagamento degli stipendi e altre uscite per i lavoratori che sono state pianificate conformemente agli atti vigenti che regolano i rapporti di lavoro e i diritti che scaturiscono dai medesimi. L’istituzione conta 93 lavoratori, dei quali 84 lavorano nel territorio della città di Rovigno, 6 nella sezione periferica di Canfanaro e 3 in quella di Valle. Dal bilancio cittadino per gli stipendi dei dipendenti è assicurato l’importo di 10.224.000,00 kn.
Oltre che con i mezzi di bilancio della Città di Rovigno l’istituzione viene finanziata dal bilancio del Comune di Valle (3 lavoratori e una parte degli stipendi dei dipendenti nei servizi comuni) e del Comune di Canfanaro (6 lavoratori e una parte degli stipendi dei dipendenti nei servizi comuni). Complessivamente i comuni assicurano a questo titolo 1.352.000,00 kn.
I mezzi propri vengono realizzati dai pagamenti dei genitori fruitori dei servizi, dagli interessi bancari e da donazioni saltuarie. I mezzi propri pianificati dell’importo di 3.210.000,00 kn verranno utilizzati per le spese materiali, per le spese di vitto dei bambini, per il perfezionamento professionale dei dipendenti, per la cura e l’assistenza dei bambini nonche’ per altre uscite dovute all’attività dell’istituzione.

A 103502 – Attività: Consiglio d’amministrazione = 37.000,00 kn
L’istituzione è amministrata dal Consiglio d’amministrazione e ai suoi membri viene versata una retribuzione in base alle sedute e alle presenze dei membri alle medesime.

A 103503 – Attività: Assistenti per i bambini con difficoltà nello sviluppo = 155.000,00 kn
In conformità agli standard pedagogici nei programmi degli asili è pianificata l’inclusione di bambini con difficoltà nello sviluppo. Il ruolo principale dell’inclusione dei bambini negli asili è quello di socializzare ed avere contatti con i coetanei. Un’equipe specializzata dell’asilo ha riscontrato dei problemi nello sviluppo psicofisico in 9 bambini. Da rilevare che il soggiorno di questi bambini viene pianificato in un orario ridotto, affinché il loro soggiorno nel gruppo educativo sia quanto più qualitativo, sia per loro sia per gli altri bambini, è necessario assumere un assistente per tale gruppo. A tale proposito è stato pianificato l’importo di 155.000,00 kn in base alle manifestate necessità dell’istituzione al fine di assumere un assistente con un contratto d’opera.

A 103504 – Attività: Programma prescolare = 23.000,00 kn
Il Ministero della scienza, dell’istruzione e dello sport assicura, con apposita Delibera, i mezzi per l’attuazione del programma prescolare che vengono assegnati alle istituzioni tramite il bilancio del Fondatore.

T 103501 – Progetto corrente: Sezione periferica di Lamanova = 65.000,00 kn
I mezzi pianificati sono stati accantonati al fine di adempiere agli obblighi finanziari conformemente al contratto d’affitto degli impianti della sezione periferica di Lamanova che opera dal 2012. L’affitto mensile ammonta a 5.375,00 kn.

T 103502 – Progetto corrente: Ristrutturazione della mensa principale = 350.000,00 kn
Con la ristrutturazione della mensa principale e dei vani per l’archivio del GNI “Neven” dell’importo di 350.000,00 kn sarà reso possibile l’applicazione del sistema HACCP. Nel 2017 verrà portata a termine la seconda fase dei lavori, iniziata quest’anno. I prossimi due anni si pianifica la terza fase di sistemazione della mensa e dei rispettivi vani nell’edificio principale dove si creeranno le condizioni per l’erogazione del gas cittadino e conformemente a ciò verrebbe effettuato l’adattamento della caldaia e delle attrezzature nella mensa. Inoltre si pianifica di sistemare la mensa nell’edificio periferico di Mondelaco. In quest’edificio già da anni opera il terzo gruppo educativo di bambini nell’ex spazio della scuola elementare. Il maggior numero di bambini e la capacità dell’impianto non sono conformi alla precedente risoluzione della mensa per la distribuzione del cibo. Visto che nella struttura esiste uno spazio adatto, si pianifica di ristrutturalo per le esigenze della mensa e in questo modo migliorare le condizioni di lavoro conformemente al sistema HACCAP.

K 103501 – Progetto capitale: Attrezzamento dei vani = 320.000,00 kn
Si pianifica l’attrezzamento della cucina con l’importo di 235.000,00 kn dopo la seconda fase di ristrutturazione. Nella sezione periferica di Valbruna è necessaria una lavanderia provvista di lavatrice e asciugatrice, nonche’ altri mobili per i vari gruppi educativi. A tale riguardo sono state assicurate 85.000,00 kn.

Fondamento di legge: Legge sull’educazione e istruzione, Standard pedagogico nazionale dell’educazione e istruzione prescolare
Obiettivo generale: garantire le condizioni di lavoro nelle istituzioni prescolari
Obiettivo specifico: qualità del servizio di soggiorno dei bambini nelle istituzioni prescolari, applicazione del sistema HACCAP
Indicatore di efficienza: inclusione dei bambini nelle istituzioni prescolari, realizzazione della ristrutturazione pianificata della mensa

Fruitore del bilancio 34522: Giardino d’infanzia italiano “Naridola” = 4.019.699,00 kn
Il Giardino d’infanzia italiano “Naridola” è un’istituzione fondata dalla Città di Rovinj-Rovigno per l’espletamento delle attività di educazione e istruzione prescolare.
Nell’Istituzione operano 5 gruppi educativi, ossia 2 gruppi nell’asilo nido e 3 gruppi nel giardino d’infanzia , nonche’ un gruppo educativo nella sezione periferica di Valle. Nell’anno pedagogico 2016/2017 sono iscritti 110 bambini, e viene attuato il programma di 10 ore.

A 103505 – Attività: Attività regolare dell’istituzione prescolare = 3.833.679,00 kn
L’importo pianificato di 2.675.405,00 kn è destinato al pagamento degli stipendi e altre uscite per i lavoratori che sono state pianificate conformemente agli atti vigenti che regolano i rapporti di lavoro e i diritti che scaturiscono dai medesimi. L’istituzione conta 24 lavoratori, dei quali 22 lavorano a Rovigno e 2 a Valle.
L’istituzione realizza gli introiti anche dal Comune di Valle nell’importo di 420.674,00 kn dalle quali vengono finanziati gli stipendi di due lavoratori e 1/6 delle spese dei dipendenti nei servizi comuni dell’asilo.
Dai pagamenti dei genitori fruitori dei servizi nell’importo di 680.600,00 kn vengono coperte tutte le spese materiali e di gestione, di vitto per i bambini e altre spese dell’istituzione. Inoltre si attende una donazione da parte del governo italiano tramite l’Unione Italiana nell’importo di 22.000,00 kn sotto forma di libri e sussidi didattici.
Si pianifica di saldare una parte di queste uscite dall’avanzo trasferito dagli anni precedenti nell’importo di 35.000,00 kn.

A 103506 – Attività: Consiglio d’amministrazione = 37.000,00 kn
L’istituzione è amministrata dal Consiglio d’amministrazione e ai suoi membri viene versata una retribuzione in base alle sedute e alle presenze dei membri alle medesime.

A 103507 – Attività: Assistenti per i bambini con difficoltà nello sviluppo = 35.000,00 kn
L’istituzione ha manifestato la necessità di assumere un assistente considerato che in un gruppo dell’asilo si trova un bambino con difficoltà nello sviluppo. La motivazione di quest’attività è stata presentata presso il GNI Neven mentre i mezzi sono stati pianificati in base all’impegno dell’assistente tramite contratto d’opera considerato il periodo di soggiorno del bambino all’asilo.

A 103508 – Attività: Programma per i bambini delle minoranze nazionali = 82.500,00 kn
Il Ministero della scienza, dell’istruzione e dello sport assicura con apposita Delibera i mezzi per la realizzazione del programma per i bambini che frequentano le istituzioni delle minoranze nazionali. I mezzi vengono assegnati all’istituzione tramite il bilancio del Fondatore.

A 103509 – Attività: Programma prescolare = 5.120,00 kn
Il Ministero della scienza, dell’istruzione e dello sport assicura, con apposita Delibera, i mezzi per l’attuazione del programma prescolare che vengono assegnati alle istituzioni tramite il bilancio del Fondatore.

A 103510 – Attività: Programma per i bambini con difficoltà = 6.400,00 kn
Con apposita delibera il Ministero preposto assicura i mezzi per la realizzazione dei programmi per i bambini con difficoltà. I mezzi vengono assegnati all’istituzione tramite il bilancio del Fondatore.

K 103502 – Progetto capitale: attrezzamento dell’archivio = 20.000,00 kn
Conformemente alle prescrizioni con le quali si regolano le modalità di custodia del materiale d’archivio dell’istituzione, gli autori del materiale d’archivio hanno l’obbligo di custodirlo nei modo prescritti dalla legge. Pertanto, è necessario attrezzare e sistemare lo spazio dell’archivio dell’istituzione conformemente alle prescrizioni vigenti. Si pianifica l’acquisto di scaffali, la realizzazione di inferriate sulle finestre e l’acquisto di porte di ferro.

Fondamento di legge: Legge sull’educazione e istruzione, Standard pedagogico nazionale dell’educazione e istruzione prescolare
Obiettivo generale: garantire le condizioni di lavoro nelle istituzioni prescolari
Obiettivo specifico: qualità del servizio di soggiorno dei bambini nelle istituzioni prescolari,  sistemazione dell’archivio e custodia del materiale conformemente alle prescrizioni
Indicatore di efficienza: inclusione dei bambini nelle istituzioni prescolari, realizzazione della sistemazione/attrezzamento dell’archivio.