Patrimonio storico-culturale protetto

Il nucleo storico-culturale della città di Rovigno è protetto come monumento culturale in base al decreto dell’Istituto di Sovrintendenza alle antichità di Fiume n. 01-192/1 del 15 dicembre 1963, registrato al nro.RRI-53. Nel procedimento di conformazione (revisione) di tale Decreto alla Legge sulla tutela e la salvaguardia dei beni culturali del 2011 sono stati stabiliti i nuovi confini dei beni culturali. Oggi il nucleo storico-culturale della città di Rovigno si trova nel Registro dei beni culturali della Repubblica di Croazia al numero Z-4811.

Estensione del nucleo storico-culturale
La zona protetta si estende entro le seguenti vie:
inizia dal Porto di Rovigno in corrispondenza di Via Mate Balota, Via V.Nazor fino al Viale della Gioventù, lungo il margine sinistro di Viale della Gioventù, il margine destro di Via Fontana, il margine destro di Via M.Benussi, Piazzale del Laco, il margine sinistro di Via G.Carducci, il margine sinistro di Via degli Agricoltori, il margine destro di Via Mazzini, p.e.350/3 c.c. Rovigno, il margine sinistro di Via A. Milossa, il margine sinistro di Via A.Zuliani, il margine sinistro di Via J.Dobrila, il margine sinistro di Circonvallazione fratelli Lorenzetto, p.c. 9358/1, p.c. 2949/2 c.c. Rovigno, il margine destro di Via fratelli Brajković,  p.c.10084/6,  p.e. 2953 (ex Stazione ferroviaria), fino alla costa, nonché i confini in mare nel modo presentato sull’allegato grafico numero 1.


Estensione del nucleo storico-culturale – foto 1

Per il nucleo storico-culturale della città di Rovigno la Sovrintendenza alle antichità di Pola ha stabilito un sistema di misure di tutela conformemente alla Legge sulla tutela e la salvaguardia dei beni culturali (GU, nn. 69/99, 151/03, 157/03, 100/04,  87/09, 88/10, 61/11, 25/12, 136/12, 157/13, 152/14, 98/15 e 44/17)(di seguito nel testo Legge link), al Regolamento sulla documentazione per  il rilascio del consenso preliminare per i lavori sui beni culturali (GU, n.134/15) e al Regolamento sulle ricerche archeologiche (GU, n. 102/10).

ELABORATI DI SOPRINTENDENZA RIGUARDANTI IL NUCLEO STORICO-CULTURALE DELLA CITTÀ DI ROVINJ-ROVIGNO

Ai fini della tutela e della salvaguardia del nucleo storico-culturale va obbligatoriamente redatto l’elaborato di soprintendenza per il territorio di tale zona. A tale riguardo si redigono costantemente gli elaborati di soprintendenza. Tutti devono avere il parere della Sovrintendenza alle antichità di Pola. Fino al 2017 sono stati stilati i seguenti elaborati di soprintendenza:

  1. Elaborato di soprintendenza per parte del nucleo storico-culturale – baia di Valdibora, complesso della ˝Mirna˝ e dell’Ospedale “Martin Horvat” – redatto dall’azienda autorizzata ¨ABCD¨ s.r.l. di Parenzo,
  2. Elaborato di soprintendenza ˝Autostazione˝ – stilato da Giaconi Hrvoje,
  3. Elaborato di soprintendenza per la zona ˝Ex magazzino frigorifero˝ a Rovigno – redatto dall’azienda autorizzata “Modus” s.r.l. di Pola,
  4. Elaborato di soprintendenza per parte del nucleo storico-culturale delimitato dalle Vie: V.Švalba, G. Garibaldi, Piazzale del Ponte, Pietro Ive fino al Mercato di Rovigno – stilato dall’Ufficio dell’architetto autorizzato m.sc. Jadranka Drempetić,
  5. Elaborato di soprintendenza e interventi di restauro del Teatro ˝Antonio Gandusio˝ di Rovigno – redatto dall’azienda autorizzata ˝ABCD˝ s.r.l. di Parenzo,
  6. Elaborato di soprintendenza ˝Albergo Rovinj˝ – stilato dall’architetto Giaconi Hrvoje, Elaborato di soprintendenza per parte del nucleo storico-culturale delimitato dalle Vie: Trevisol, Montalbano, Albergo “Rovinj” e Scalinata Constantini – stilato dall’azienda autorizzata ¨ABCD¨ s.r.l. di Parenzo,
  7. Elaborato di soprintendenza riguardante ˝Palazzo Constantini˝ – redatto dall’azienda autorizzata ¨ABCD¨ s.r.l. di Parenzo,
  8. Elaborato di soprintendenza per la zona del Porto meridionale di Santa Caterina a Rovigno – stilato dall’Ufficio dell’architetto autorizzato sc. Jadranka Drempetić,
  9. Elaborato di soprintendenza per l’ampia zona ˝Školjka˝ a Rovigno – redatto dall’Ufficio dell’architetto autorizzato sc. Jadranka Drempetić,
  10. Elaborato di soprintendenza per parte del nucleo storico-culturale delimitato dalle Vie: degli Agricoltori, Mazzini, Carera e Piazzale del Laco – redatto dall’Ufficio dell’architetto autorizzato sc. Jadranka Drempetić,
  11. Elaborato di soprintendenza per parte del nucleo storico-culturale delimitato dalle Vie: E. De Amicis, A. Ferri, V. Gortan a Rovigno – stilato dall’Ufficio dell’architetto autorizzato sc. Jadranka Drempetić,
  12. Elaborato di soprintendenza per parte del nucleo storico-culturale ˝Fabbrica tabacchi˝ a Rovigno – redatto dall’azienda autorizzata “Modus” s.r.l. di Pola.


Elaborati di soprintendenza riguardanti il nucleo storico-culturale della città di Rovinj-Rovigno – Foto 2

Prima della stesura della documentazione di progettazione è possibile richiedere alla Sezione per la pianificazione territoriale e la tutela dell’ambiente gli estratti da tutti gli elaborati di soprintendenza sopraindicati.

Patrimonio storico-culturale mobile protetto (materiale)

  1. Museo civico – materiale museale (collezione d’arte contemporanea)
  2. Paramenti liturgici della chiesa di S.Giorgio e S.Eufemia
  3. Altare di S.Giuseppe
  4. Altare dell’Assunzione della Madonna
  5. Organo nella chiesa di S.Giorgio e S.Eufemia
  6. Inventario sacrale della chiesa della Beata Vergine Maria delleGrazie
  7. Inventario sacrale della chiesa e del convento di S.Francesco
  8. Inventario sacrale della chiesa di S.Giorgio e S.Eufemia

Patrimonio storico-cutlurale mobile protetto (non materiale)

  1. Bitinada rovignese
  2. Abilità di costruzione della batana rovignese